Come conquistare una ragazza timida: tutto quello che devi sapere

Conquistare una ragazza timida, non è proprio l’esatto processo che puoi utilizzare per conquistare qualsiasi altra donna.

Con questa tipologia di ragazze, può capitare che si imbarazzano facilmente nel momento in cui la tocchi, quando provi a baciarla, oppure anche semplicemente quando la guardi negli occhi.

Vediamo in questo articolo alcune informazioni utili che non possono mancare, in particolare vedremo quello che devi fare, e quello che non devi assolutamente fare per conquistare una ragazza timida.

Cosa fare per conquistare una ragazza timida

Abbiamo dedicato diversi articoli su come conquistare una ragazza, e quali sono le cose che bisogna fare per attrarre a te una donna.

Tuttavia, quando si tratta di una ragazza timida, cambiano leggermente le carte del gioco.

Il motivo è presto spiegato.

Una ragazza timida, è timida, ma non vorrebbe esserlo.

Se sei una persona timida anche te, oppure lo sei stato in passato, probabilmente comprendi benissimo la sensazione che una ragazza timida prova.

Nessuna persona vorrebbe mai essere timida, né tantomeno una ragazza.

Per una donna, è ancor più complicato superare la timidezza.

Sopratutto quando si tratta di avere a che fare con sconosciuti, le cui barriere difensive sono già normalmente più elevate, sopratutto al primo appuntamento.

Vediamo quindi come comportarsi quando si ha a che fare con una ragazza timida, sopratutto se si tratta delle prime uscite con lei.

Muoversi nella sua comfort zone

La prima cosa che devi assolutamente fare per conquistare una ragazza timida, è quello di metterla a suo agio, come non hai mai fatto con nessuna.

In sostanza, devi muoverti nella sua comfort zone.

Muovendoti nella sua “zona sicura”, aumenterai le possibilità che lei si trovi a suo agio con te.

Per farti un esempio, se lei è abitudinaria di un luogo, diciamo un ristorante del suo paese, potresti pensare di andare lì per il tuo primo appuntamento.

Solo dopo che ha preso abbastanza confidenza, e lo noti nel suo modo di aprirsi nei tuoi confronti, puoi pensare quindi di spostarti e seguire appieno i miei consigli su dove andare con una ragazza.

Per un momento vai a rompere il mio consiglio di non essere banale quando si tratta di uscire con una ragazza, è vero, tuttavia ogni situazione va valutata singolarmente.

Se necessario, è meglio essere banale, piuttosto che ritrovarsi con una ragazza che non si sente a suo agio, rovinando quindi la prima uscita.

In ogni caso, se riesci a scioglierla abbastanza durante le prime ore insieme, puoi pensare di spostarti in un secondo luogo, tale da rendere la prima uscita unica più che mai.

Tensione sessuale: si, ma con calma

Come abbiamo visto in altre occasioni, il tuo obiettivo quando esci con una ragazza, è sempre quello di creare tensione sessuale, e per farlo sicuramente inizi dal tatto, per poi passare allo sguardo negli occhi, e infine al flirt vero e proprio con le parole.

Quando hai di fronte una ragazza timida, sicuramente dovrai andare incontro questo processo, ma dovrai tuttavia farlo con una velocità nell’escalation inferiore rispetto al normale.

Ad esempio, se parliamo di come toccare una donna, se normalmente l’escalation accade in poche ore, quindi nella stessa uscita, con una ragazza timida potrebbe richiedere anche diverse uscite.

Questo perchè devi dargli più tempo del normale per abbassare le sue difese che in questo momento la rendono una persona “chiusa”, sopratutto se vi conoscete da relativamente poco.

Come ti ho già detto prima, non è che una ragazza timida non ha voglia di uscire con un ragazzo oppure avere rapporti intimi.

Tutt’altro.

Tutte le donne amano il sesso più degli uomini, compreso le ragazze timide.

Tuttavia, le donne timide, hanno davanti a loro come una barriera, che anche loro vogliono scavalcare e quindi provare emozioni senza freni inibitori in presenza di un uomo.

Proprio per questo motivo che è fondamentale muoversi lentamente con una donna timida, ed essere più pazienti del solito nel metterla a suo agio e fare in modo che lei si apra con noi.

Flirtare con una ragazza timida

Quando hai di fronte una ragazza timida, non vuol dire che non devi flirtare.

Anzi, se non lo farai, rischierai di andare nella friendzone.

Piuttosto, con una ragazza timida, bisogna flirtare, come avresti fatto con qualsiasi altra ragazza, ma farlo leggendo costantemente la sua reazione e togliere il piede dall’accelerazione nel caso noti che stai superando la linea dell’imbarazzo.

Ad esempio, se provi a guardarla negli occhi, può capitare che la ragazza ha la tendenza a guardare altrove.

È normale che una donna timida si comporti in questo modo.

Se questo è il caso, semplicemente sii paziente.

Quest’ultima, la pazienza, dovrà essere il tuo mantra che ti accompagnerà durante tutto il processo nel conquistare una ragazza timida.

Cosa devi assolutamente evitare di fare con una persona timida

Una persona timida, mediamente lo è per un insicurezza personale.

Ecco perchè è importante sapere quello che devi assolutamente evitare di fare, per evitare che lei si allontani da te a causa della tua incapacità di gestire la timidezza.

Timidezza e paura del giudizio

La causa della timidezza, molte volte, è proprio la paura del giudizio delle persone.

Proprio per questo motivo, quando ti trovi in compagnia di una ragazza timida, devi assolutamente evitare di giudicarla, ma anche giudicare altre persone o cose.

Sia nel bene, che nel male.

Molto spesso, ci troviamo a giudicare una persona senza nemmeno ce ne accorgiamo.

Tuttavia, in compagnia di una ragazza timida, il giudizio non passa inosservato.

Ad esempio, se sei ad un ristorante, e vedi una cameriera impacciata, evita di dire cose del tipo “Guarda che impacciata, ha fatto cadere tutto per terra!”.

Si tratta di una frase banale, detta senza neanche pensarci e con il solo scopo di ridere.

Il problema è che una frase del genere, ai tuoi occhi banale, formulerà il pensiero nella mente della ragazza che è al tuo fianco per la quale potresti giudicare anche lei.

Se vuoi un consiglio, che si tratti di una ragazza timida o meno, è sempre meglio evitare di giudicare una persona, sopratutto se sconosciuta e quindi senza conoscere la sua storia.

Evita di fargli pesare la timidezza

Un altra cosa che devi assolutamente evitare è quella di fargli pesare il fatto di essere timida.

Molti uomini commettono l’errore di provare a sciogliere una ragazza, scherzando proprio sulla timidezza.

Si utilizzano spesso frasi del tipo “Ah ma non hai la lingua?” oppure “Guardati! Hai le guance rosse!”.

Personalmente, evito questo approccio.

Non puoi sapere come lei vive la sua timidezza, e ci sono altri modi per farla sorridere.

Se vive male la sua timidezza, sortirai l’effetto di farla sentire giudicata, di cui ne abbiamo parlato proprio nel precedente paragrafo.

Vietato correre nell’escalation

Infine, ma non per importanza, devi anche evitare di correre nell’escalation.

Lo abbiamo visto anche all’inizio di questo articolo che il tuo mantra deve essere la pazienza.

Se ad esempio hai provato a toccarla sulla gamba, ma lei ti ha tolto la mano, sapendo anche lei è una persona mediamente timida, ed è quindi più difficile creare connessione, è bene evitare.

Piuttosto, ritenta dopo un po’, quando ti sembra che lei sia pronta.

L’escalation, in ogni caso, deve essere graduale per abbassare le difese di una donna.

Con una ragazza timida, rischierai solamente di innalzarle se correrai troppo per i suoi gusti.

Ricorda: pazienza.

Se hai scelto la sfida di conquistare una ragazza timida, dovrai essere in grado di esser paziente.

Lascia un commento

CORSO GRATIS: Come sedurre tramite messaggi efficacemente