Disfunzione erettile? Il porno potrebbe esserne la causa

Se sei con una ragazza che hai appena conosciuto, oppure la tua fidanzata o moglie con la quale hai rapporti abituali e il tuo pene non riesci a raggiungere l’erezione, oppure la perdi durante la penetrazione, allora probabilmente soffri di disfunzione erettile.

Se non hai particolari problemi fisici evidenti, di cui tu sei già a conoscenza, come ad esempio disfunzioni cardiache, diabete, arteriosclerosi, la stragrande maggioranza dei casi il problema è a livello psicologico.

Se già ti sei rivolto a medici, probabilmente ti hanno liquidato con un “non preoccuparti, è solo un po’ di ansia”, oppure ti hanno liquidato con la prescrizione della pillola blu che – a differenza di quanto puoi pensare – non ti cura il problema, ma te lo copre.

Tranquillo, è successo pure a me.

Tra l’altro, prendere la pillola blu, che sicuramente è un medicinale non privo di effetti collaterali a lungo termine, è come prendere un antidolorifico dopo che ti sei tagliato. Sicuramente non sentirai più il dolore, ma il taglio senza i punti di sutura resterà sempre lì.

Prima di scoprire come puoi risolvere il tuo problema, di cui anche io, nonostante giovanissimo, ho sofferto, voglio un attimo tranquillizzarti sul fatto che non sei solo:  sia che tu sei giovane e sia che tu sei in un età più avanzata. Come potrai leggere più avanti, gli uomini che soffrono di disfunzioni sessuali vari, sono molto più di quelle che credi.

Non se ne parla in giro per motivi di imbarazzo, ma ti anticipo che in media, almeno un uomo su tre che ha meno di trent’anni soffre della tua stessa problematica. Saliamo poi ad un uomo su due, se alziamo l’asticella dell’età. Lo dicono i dati.

La causa di questo disfunzioni? Il porno. 

Se sei un consumatore di contenuti pornografici, e soffri di problemi di erezione, con o senza eiaculazione precoce o ritardata, allora nella stragrande maggioranza dei casi la ragione è il porno.

Ho deciso di aprire questo blog proprio per aiutare chi come si è trovato davanti a questa problematica. Approfondiremo in questo, ed in altri articoli, come il porno ti rende impotente.

Partiremo dalla consapevolezza, e lo faremo all’interno di questo articolo. In altri articoli vedremo come uscire dal tunnel del porno, ritornare ad avere erezioni vigorose, durare di più a letto, e regolare l’eiaculazione.

Se sei però arrivato su questo articolo, è perchè soffri di disfunzione erettile. Voglio quindi mostrarti il perchè il porno è la causa.

disfunzione erettile porno

Il test del porno

Il primo test, che devi fare, per essere certo che il problema è psicologico e non fisico è quello di verificare che se hai problemi di erezione mentre guardi un porno.

Se riesci a raggiungere un erezione completa quando guardi un porno, allora nel 99.9% dei casi, la causa è proprio questa: la dipendenza dal porno.

Se invece non riesci a raggiungere un erezione completa, è bene che tu consulti quanto prima un medico per andare a scoprire la causa organica del tuo problema.

La dipendenza da Porno

Così come il gioco d’azzardo, così come l’erba, così come le droga, il porno crea dipendenza. C’è chi ne soffre a differenti livelli di dipendenza: c’è chi sente l’urgenza di guardare porno una volta a settimana, chi invece ogni due giorni, chi ogni giorno, chi invece, nei casi più gravi, sente l’urgenza di guardare porno in ogni momento, indipendentemente da dove si trova.

In Italia, sono stati fatti pochi studi su quanto sia dannoso il porno. A differenza degli USA, dove è nato un vero è proprio movimento riguardo questo argomento, il movimento “NO FAP”, dove io stesso ho scoperto nel 2018 e che mi ha permesso di migliorare la mia vita sessuale, ma posso assicurati anche la mia sfera professionale.

Disfunzione erettile porno-indotta

Il porno rende impotenti, questo è un dato di fatto. Ti basti pensare che secondo una ricerca americana, è stimato che il 35% degli uomini sotto i trenta, soffre di disfunzione erettile, quindi ben 1 ragazzo su 3. La percentuale sale ancora di più se presi in esame uomini di età superiore ai trenta anni, arrivando probabilmente ad un uomo su due che soffre di disfunzioni erettili.

Di come ha inciso il porno su questi dati, basti pensare che nel 2002, quando internet ancora non era diffuso, quindi il porno era meno accessibile, la percentuale degli uomini che soffrivano di disfunzioni erettili erano circa del 2-3%.

Il motivo per la quale sei impotente a causa del porno

Il motivo per la quale sei impotente a causa del porno, è perchè sei più attratto dai pixel di uno schermo, che da una ragazza reale. Il tuo cervello, quando sei assuefatto dal porno, manda impulsi al tuo scroto, solamente quando hai davanti a te uno schermo con una modella figa con uno seno prosperoso.

Hai presente il momento che devi cercare il video che ti attrae prima di masturbarti davanti ad un porno? Il tuo cervello vorrebbe fare la stessa cosa nella realtà, ma come ben sai è impossibile.

Il tuo cervello, assuefatto dal porno, inizia a vedere la donna come oggetto, che deve rispecchiare determinati canoni che tu stesso hai stabilito guardando continuamente porno.

Le prime volte che guardavi porno, probabilmente da molto giovane, ti bastava vedere qualche video qualsiasi per farti salire l’eccitazione. Poi man mano, alcuni video hanno iniziato a non interessarti, e hai iniziato a deviare con cose sempre più spinte: gangbang, fetish, cuckolding, bondage, o addirittura nel peggiore dei caso hai addirittura deviato verso video trans/gay.

Nessuno che guarda porno frequentemente può nasconderlo: tra le parole chiave più cercate nel 2019 su Porn Hub troviamo le parole “Bisexual”, “Tranny”, “Bdsm”, “Fetish”.

Più guardi porno, più la tua mente si devia verso cose più spinte, più la tua eccitazione quando sei con una donna reale diminuisce.

Come riottenere l’erezione?

Avere la consapevolezza, che il porno è dannoso per il tuo cervello, è la prima cosa.

Subito dopo ave raggiunto la consapevolezza, si passa alla parte pratica: il recupero.

Il recupero consiste nello smettere di guardare porno e/o masturbarsi – in media – per almeno 90 giorni. Ovviamente, ci sono storie di lettori che mi scrivono tramite email che mi dicono che hanno curato la propria disfunzione erettile in 5 settimane, e altri lettori che l’hanno curata in tre mesi: tutto dipende dalla gravità della tua dipendenza.

Una cosa è però certa: anche tu puoi curare la tua disfunzione erettile. Ti avverto però che potrebbe non essere un processo semplice, ma ne vale sempre la pena.

Proprio per questo motivo che ho creato questo blog: per condividere con te le strategie che hanno funzionato anche per me per disintossicarmi dal porno, riottenere le mie erezioni durante il sesso, e addirittura migliorare le mie prestazioni a letto, SENZA medicinali, creme o altra spazzatura consigliata dal dottore di turno che mi ha spillato centinaia di euro ad ogni consulto senza risolvere nulla.

Per adesso ti saluto,  ci vediamo nel prossimo articolo.

P.S. per essere sicuro di non perderti la mia serie di articoli che ti permetteranno di liberarti dalla dipendenza del porno, iscriviti ora alla newsletter inserendo la tua E-Mail di seguito:

Lascia un commento