Come essere bravi a letto

Molto spesso capita, quando si parla di relazioni e di rapporti con le donne, di sentir parlare di una delle insicurezze maggiori che gli uomini provano continuamente: le prestazioni sessuali. Essere bravi a letto è molto importante per stimolare anche la parte passionale e più “terrena” di una relazione, ma è chiaro che non tutto è semplice come sembra ed ammettere le proprie piccole debolezze non è di certo un male.

Ciò che molti non comprendono, tuttavia, è che a differenza di quanto la società voglia far credere i rapporti sessuali memorabili sono definiti da una serie di strategie e metodi di approccio molto precisi, che non si focalizzano solo ed esclusivamente sulla fisicità.

Essere bravi a letto segue un rapporto specifico, dove la testa compie l’80% del processo, mentre il resto è relegato alla parte fisica.

In questo articolo scopriamo quindi come superare i propri blocchi mentali per essere bravi a letto.

Come essere bravi a letto: cinque regole

Nessuno nasce perfetto e pronto a tutto!

La maggior parte delle cose, nella vita, bisogna impararle con il tempo e la pratica, e i rapporti sessuali non ne sono di certo esenti. Certo, ci sono le eccezioni, ma la maggior parte degli uomini continua a chiedersi come essere bravi a letto e si domanda se le proprie condizioni fisiche siano, in qualche modo, responsabili dei loro fallimenti.

Chiariamo un concetto: la maggioranza del lavoro è competenza della testa, mentre il fisico svolge solo una piccola parte del processo.

Come avrete modo di notare, le regole che stiamo per approfondire riguardano soprattutto l’aspetto mentale di un uomo insicuro a letto: bisogna infatti saper combattere e rimuovere le proprie ansie, giocare con le parole e le situazioni che si possono costruire, così come anche – inevitabilmente – migliorare direttamente le proprie prestazioni (in modi che vedremo a breve).

Allo stesso tempo però bisogna cercare anche di essere originali, mettere “il pepe” in ciò che si fa, stimolando una connessione emotiva diretta con la partner.

Curiosi di scoprire meglio cosa significa tutto questo?

Rimuovere le proprie ansie

Tra i primissimi punti da affrontare quando si parla di “essere bravi a letto”, è fondamentale ricordare come rimuovere le proprie ansie da prestazione sia il punto di partenza principale, la prima fondamentale sfida da affrontare per cominciare a sentirsi liberi di muoversi e di sperimentare. 

In questo frangente, annientare completamente le proprie “ansie da prestazione” permette di approcciare con maggiore enfasi il rapporto, garantisce una maggiore flessibilità e rimuove ogni possibile inibizione dalla sperimentazione diretta di cose nuove.

A tal proposito, che ho realizzato un intero corso che ho chiamato “Metodo Rinascita Interiore”. Questo è un vero e proprio percorso che ti permette di eliminare la tua ansia da prestazione con le donne, insieme a tutti gli altri limiti che in questo momento ti stanno limitando con le donne.

Trovi tutto quello che devi sapere riguardo Metodo Rinascita Interiore cliccando qui:

Ti rivelo come smetterla all'istante di essere TIMIDO, IMPACCIATO oppure GOFFO quando sei con una ragazza...

Dall’approccio alla camera da letto, passando per il primo appuntamento, questo percorso di trasformazione personale ti rivela tutto che hai bisogno di sapere come puoi eliminare all’istante tutte le catene mentali che in questo momento limitano il tuo potenziale con le donne

Giocare con le parole

Una volta che qualsiasi ansia sarà ufficialmente sparita, sarà il momento di giocare con le parole. Essere bravi a letto, infatti, non significa di certo dovere e saper solo utilizzare il corpo, ma anzi è necessario sapere come utilizzare a dovere le parole, magari quando la propria partner apprezza il dirty talking.

Il dirty talking è quella pratica che prevede di “parlare sporco a letto”, componente che permette di migliorare il livello di intrigo ed intimità che si può stringere tra due persone. Si tratta di una componente di livello importante che molti dovrebbero integrare nei propri rapporti anche se, ancora oggi, non è sempre apprezzata da tutti.

Il dirty talking presenta infatti diversi vantaggi, come ad esempio:

  • Aumento dell’eccitazione;
  • Miglioramento della comunicazione;
  • Stimolo a cose nuove;
  • Rimozione delle paure e delle incertezze;
  • Connessione emotiva;
  • Varietà e divertimento.

Il dirty talking è quindi un metodo che permette di migliorare anche la fiducia in sé stessi, e proprio per questo non dovrebbe essere sottovalutato.

Aumentare le prestazioni

Ecco dunque che si arriva alla parte più fisica nel processo per essere bravi a letto.

Nonostante la testa giochi un ruolo fondamentale, è anche vero che non bisogna affatto sottovalutare il contesto fisico, per il quale è possibile mettersi all’opera sin da subito per ottenere prestazioni migliori. 

Abbiamo già parlato di come migliorare le prestazioni sessuali senza farmaci, ma facciamo un piccolo recap per agevolare la comprensione:

  • Attività fisica e palestra: moltissimi uomini, ad oggi, sono convinti che l’attività fisica abbia poco a che fare con le prestazioni sessuali. A dire la verità, l’attività aerobica nello specifico permette di migliorare la vascolarizzazione, la resistenza e la forza, nonché la regolazione e l’intensità del rapporto;
  • Integratori naturali: nei casi più particolari, è anche possibile affidarsi a degli integratori naturali al testosterone, che hanno l’obiettivo di integrare materiali esclusivamente naturali all’interno del proprio organismo, con lo scopo di migliorare le qualità virili dell’utente che assume l’integratore;
  • Sfruttare il riposo: quando si hanno dei rapporti bisogna essere riposati. Eliminare lo stress dalla propria routine sarà fondamentale soprattutto sul lungo termine, andando a rimuovere in maniera praticamente totale il rischio di disfunzione.

Metterci il “pepe”

Tornando invece su argomenti leggermente più mentali, non pensate mai di completare un rapporto fatto e finito senza inventarvi qualcosa di nuovo ogni volta. La noia arriva anche in questo settore, e mettere “il pepe” in ciò che si fa costituisce un vantaggio incredibile per definirsi veramente bravi a letto.

Variare significa dunque non essere scontati, non proporre sempre le stesse cose o le cose che fanno gli altri, bensì cercare di essere originali, proporre idee nuove e sempre diverse nel contesto, utilizzando la fantasia e la testa.

In questo aiuta sicuramente il dialogo, così come la comunicazione: conoscere i gusti della vostra partner sarà fondamentale per migliorare la connessione, permettendovi inoltre di sfruttare la conoscenza dei suoi gusti per proporre qualcosa di innovativo e sicuramente di apprezzato.

Variate, giocate e sperimentate: non ci sono limiti, se non quelli relegati alla vostra fantasia.

Creare connessione emotiva

Infine, come ultimo consiglio relativo all’essere bravi a letto troviamo la connessione emotiva.

Ricordate sempre, infatti, che le donne sono esseri molto meno fisici degli uomini, e che attribuiscono alla componente emotiva un’importanza da non sottovalutare. Per questo, dovreste sfruttare ogni singola occasione che avete per creare una connessione emotiva reale, che vada al di là del semplice sesso.

Essere bravi comporta quindi imparare a conoscere velocemente le donne, comprendere i loro sentimenti e cosa amano, in maniera tale da poterlo riproporre in un ambiente più “intimo”. Costruire una connessione emotiva solida non è affatto semplice, ed è qui che si vede la differenza tra chi ci sa fare e chi no.

Come essere bravi a letto: conclusioni finali

In conclusione della nostra analisi di oggi, possiamo sicuramente confermare come la testa svolga almeno l’80% del lavoro quando si cerca di essere più bravi a letto. 

Mettetevi in gioco, sfidate le vostre paure e i vostri limiti, giocate e sperimentare senza paura e cercate – contemporaneamente – di ottenere una condizione fisica migliore di quanto non abbiate mai fatto. Allo stesso tempo, dovrete impegnarvi per stupire concretamente la vostra partner, regalandole momenti memorabili che solo un partner forte come voi potrebbe.

Il mondo è nelle vostre mani e, in questo caso, nella vostra testa!

Foto dell'autore

Lascia un commento