Sono stato troppo buono e lei mi ha lasciato

1 reply
Emanuele
Dicembre 27, 2023

Ciao Davide, non sto qua ad elencarti tutti gli atteggiamenti da bravo ragazzo che ho compiuto negli ultimi 2 anni da quando è nato nostro figlio, prima ero diverso, poi sono lentamente e inesorabilmente cambiato anche sotto le sue continue lamentele. Comunque analizzando a fondo ho dato troppo, tutto e messo lei e la relazione al primo posto. Quindi in definitiva sono stato lasciato con il classico non ti amo più !! ho compreso gli errori e vorrei porvi rimedio ho pensato anche ad andare in No Contact ma con un figlio e la gestione familiare ho paura di fare un gran casino. Consigli?

Grazie
Emanuele

1 commento su “Sono stato troppo buono e lei mi ha lasciato”

  1. Ciao Emanuele, pur non conoscendo nel profondo la tua situazione, comprendo benissimo la tua situazione, in quanto ahimè purtroppo l’essere “troppo buoni” è una della cause di rottura più comuni nelle relazioni.

    Le cose che tuttavia voglio che tu capisca, sono principalmente due:

    1) Non basta fare semplicemente il nessun contatto per riconquistarla. Che basta fare il nessun contatto per farla tornare, è una falsa convinzione. Non è così. Ne ho parlato anche nel mio blog. Il nessun contatto è UTILE, ma NON è tutto quello che devi fare, bensì c’è molto di più, che ovviamente varia da caso a caso.

    2) Il nessun contatto “completo”, quando ci sono i figli per lo mezzo, NON si fa. Devi optare per un nessun contatto “parziale” dove non ti andrai a sottrarre dalle responsabilità familiari.

    Se vuoi riconquistare tua moglie – e te lo dico senza mezzi termini – devi fare le cose con criterio, e non fare cose a caso che magari hai visto in giro su internet, dato che le informazioni per quanto possono essere di valore, vanno SEMPRE contestualizzate in base alla tua specifica situazione. Proprio per questo motivo che consiglio caldamente di farti seguire da coach della riconquista come quelli che puoi trovare in Obiettivo Riconquista e nel loro Protocollo della Riconquista (puoi cliccare qui per saperne di più).

    A presto,
    Davide Marsini

Lascia un commento