L’ho lasciata ma mi manca

“L’ho lanciata ma mi manca, cosa fare?” – Questa è una domanda che spesso mi viene fatta da quegli uomini che hanno deciso di troncare una relazione ma poi si rendono conto della mancanza.

Se ti ritrovi in questa situazione, posso comprendere appieno i sentimenti che in questo momento stai provando, dai dubbi alla rabbia che qualcosa poteva andare diversamente. Proprio per questo motivo che ho deciso di scrivere questo articolo affinché tu possa avere una guida su quello che devi fare per prendere in mano la situazione.

Siediti quindi comodo e leggi attentamente quello che sto per dirti nelle prossime righe.

Quali sono i motivi per la quale l’hai lasciata?

La prima cosa che devi fare, è analizzare i motivi per la quale l’hai lasciata, e cercare di porre sotto una lente oggettiva questa decisione che hai preso. Per farlo, riporta nuovamente alla luce le tue motivazioni e chiediti se ad oggi faresti nuovamente la stessa decisione di lasciarla, indipendentemente dalla mancanza che in questo momento senti.

Se faresti nuovamente la stessa decisione, è perché probabilmente hai delle buone ragioni per farlo, e quindi in questo caso la mancanza è dovuta al fatto che prima avevi una persona nella tua vita, mentre adesso questa persona non c’è più.

Dall’altra parte, se non faresti nuovamente la stessa decisione, è perché hai preso in quel momento la decisione di lasciarla in un momento psicologicamente poco positivo, e quindi di conseguenza è bene iniziare sin da subito a lavorare per rimediare. Con le giuste strategie, è sempre possibile rimediare, così come vedremo più avanti all’interno di questo articolo.

Andiamo adesso a vedere nel dettaglio i due casi, ossia che l’hai lasciata ma avevi delle buone ragioni per farlo e che l’hai lasciata ma pensi di aver sbagliato.

L’ho lasciata ma ho delle buone ragioni per farlo

Andiamo nel dettaglio della fattispecie per la quale sei stato tu a lasciarla e credi di averlo fatto per buone ragione. Questo è probabilmente la situazione più complessa in quanto ci troviamo nella classica lotta testa contro cuore: sappiamo di amarla, ma allo stesso tempo sappiamo che lei non è la persona giusta per noi.

Molti si chiedono cos’è meglio seguire, se il cuore, oppure la mente. La verità è che bisogna seguire sempre la mente. Se seguiamo il cuore quello che stiamo facendo è in realtà procrastinare il dolore della separazione.

Ritornando insieme non avremo più il dolore della separazione ma d’altro canto – se non ci saranno i presupposti per restare insieme, così come non c’erano nel momento della rottura attuale – prima o poi ci ritroveremo nuovamente costretti a lasciarla e quindi di conseguenza a provare nuovamente questo dolore che in questo momento stiamo provando.

Proprio per questo motivo, se ti trovi in questa condizione, il mio miglior consiglio è quello di lavorare sul ridurre il dolore che questa separazione ti sta portando, e se necessario, puoi farti aiutare da professionisti abilitati nel campo della psicologia.

Quest’ultima è la scelta più saggia che puoi prendere se non ci sono i presupposti.

L’ho lasciata ma mi sono reso conto che ho sbagliato

Se da una parte in alcuni casi ci sono delle buone ragioni per lasciare la propria fidanzata o moglie, in altri casi può capitare che la rottura è avvenuta come conseguenza della mancanza di lucidità. Siamo esseri umani, e non macchine, non fartene una colpa se questo è il tuo caso, piuttosto vediamo nelle prossime righe come rimediare.

Tendenzialmente, quello che posso dirti, è che nulla è perduto. Ti dico questo perché nella stragrande maggioranza dei casi, è più facile riconquistare una ex dove sei stato tu a lasciarla piuttosto che riconquistare una ex dove è stata lei a decidere di rompere.

Questo non vuol dire che sarà facile, oppure un gioco da ragazzi. Potrai confermarmelo sopratutto se in questo momento la tua ex sembra andata oltre e non ne vuole sapere di ritornare con te. Proprio per questo motivo che in quest’ultimo caso è bene implementare un piano di riconquista, proprio come quello che puoi avere accesso all’interno del mio Manuale della Riconquista.

Manuale della Riconquista non è solo un eBook ma un vero e proprio percorso per riconquistare la tua ex dove avrai accesso anche ad un video corso, un consulto telefonico e l’assistenza su Whatsapp da parte di un coach specializzato della riconquista.

Se sei intenzionato realmente a riconquistarla, tutto quello che devi fare per scaricare l’eBook è cliccare sul bottone di seguito per saperne di più:

Scopri il "metodo riconquista in cinque step" per  ritornare con la tua ex, anche se lei non ne vuole sapere

Scarica ora il Manuale della Riconquista per scoprire come puoi riconquistare la tua ex fidanzata o moglie e ricevi GRATIS un consulto telefonico ed un video corso sulla riconquista

Cosa dovrei fare se l’ho lasciata ma mi manca?

La prima cosa è da valutare se hai avuto oggettive buone ragione per lasciarla, o meno. Nel caso in cui hai avuto oggettive buone ragione per lasciarla, dovresti lavorare sul ridurre il dolore che questa separazione ti sta provocando ed a tal proposito ti rimando al mio articolo su come ritrovare la serenità.

D’altro canto, se ti sei reso conto che hai commesso un sbaglio preso dalle emozioni negative, è il momento di iniziare a fare subito qualcosa di pratico per riconquistarla. Questo non vuol dire iniziare a scriverla o fare cose a caso per provare a riavvicinarla a te. Piuttosto, il mio consiglio è quello di seguire un piano di riconquista affinché tu possa ridurre al minimo il rischio di commettere errori madornali e dall’altra parte aumentare le chance che lei ritorni da te.

Scopri di più sul piano da seguire per riconquistare una ex all’interno di questa pagina:

Scopri il "metodo riconquista in cinque step" per  ritornare con la tua ex, anche se lei non ne vuole sapere

Scarica ora il Manuale della Riconquista per scoprire come puoi riconquistare la tua ex fidanzata o moglie e ricevi GRATIS un consulto telefonico ed un video corso sulla riconquista

Lascia un commento