Come smettere di soffrire per amore se lei ti lascia e non vuole ritornare

Sento spesso parlare in giro che soffrire per amore è “roba da donne”, e che agli uomini non è concesso star male per una relazione terminata.

La verità è che solo chi perde una relazione importante, può comprendere il dolore che si prova, che si tratti di uomo, o di una donna.

E no, soffrire per amore non è roba da uomini beta: sdoganiamo una volta per tutte questa falsa concezione.

Ogni mese sono decine gli uomini che aiuto tramite la mia consulenza su come recuperare una relazione, e grazie all’esperienza accumulata, ti rivelo in questo articolo cosa devi fare per alleviare il dolore che si prova quando una relazione termina.

Se il tuo scopo è quello poi di recuperare la relazione, ti consiglio di prendere il mio manuale “Metodo Riconquista” dove ti rivelo un metodo testato su centinaia di uomini che ti permette di recuperare la tua relazione giunta al termine anche se lei ti ha detto che non ne vuole più saper niente di te.

Puoi scaricare la copia del manuale cliccando di seguito:

Scopri il "metodo riconquista" per  ritornare con la tua ex e ristabilire un rapporto duraturo

Il metodo testato e funzionante anche se lei non ne vuole più sapere di ritornare con te che ha permesso oltre a 200 uomini di recuperare la relazione in modo efficace in soli 21 giorni 

Vediamo quindi adesso alcuni consigli pratici, che puoi applicare a partire da adesso, su come smettere di soffrire per amore dopo il termine di una relazione.

Prima di partire, è bene fare un piccolo disclaimer, a scanso di equivoci.

I consigli che trovi in questo articolo sono consigli frutto della mia esperienza come esperto di relazioni interpersonali, tuttavia non sono uno psicologo. Se credi che il tuo caso sfocia nel patologico, ti consiglio di rivolgerti ad un esperto abilitato.

Fatto questo disclaimer, possiamo andare avanti.

Accetta il dolore che stai attraversando

L’errore più comune che gli uomini fanno al termine di una relazione è quello di non accettare il dolore, a causa delle convinzioni di cui abbiamo parlato prima.

Se sei un uomo, è completamente okay soffrire per amore.

Conosco benissimo le sensazioni che stai vivendo in questo momento, sia perchè ci sono passato anche io, e sia perchè ogni mese mi svolgo diverse consulenze per uomini che vogliono riconquistare la propria ex.

Non devi nasconderlo, né tantomeno devi tentare di soffocare il dolore che stai provando.

Se non accetti il dolore, non riuscirai mai a superarlo, proprio perchè passerai il tuo tempo a tentare di soffocarlo, e a sentirsi in colpa dell’insuccesso nel soffocarlo.

Piuttosto, lascia sfogare il dolore, ed osservalo.

Lascia attraversare il dolore.

Non cercare scorciatoie

Chiunque ha il desiderio di riuscire a smettere di soffrire in poco tempo e facilmente.

La verità è che non esiste nessuna scorciatoia che ti permette di smettere di soffrire in un click.

È importante tenere a mente questo ed evitare qualsiasi scorciatoia rapida, come ad esempio iniziare a bere alcool, fumare, o peggio iniziare a fare uso di droghe.

Seppur queste scorciatoie ti permettono di alleviare il dolore momentaneamente, si tratta appunto di una soluzione momentanea, che non risolve la questione, anzi, ne rallenta la risoluzione a lungo termine.

Tutto questo oltre ad ovviamente altri effetti collaterali, che possono portare a problemi ben più seri di soffrire per amore e starci male.

Vale la pena prendere queste scorciatoie?

Assolutamente no.

Ripeto, queste soluzioni non fanno altro che peggiorare e farti stare male per molto più tempo di quello previsto senza l’ausilio di queste scorciatoie.

Per non cadere nella trappola della scorciatoia, è quindi bene prendere in considerazione che ci vorrà del tempo, ed è tutto normale anche se passano diversi mesi.

Piuttosto, sii paziente.

Non c’è un tempo limite, ognuno ha i suoi tempi e tutto dipende dal tipo di relazione che hai avuto e dalla causa della rottura.

Tuttavia, durante questo periodo, è sempre bene essere proattivi e non reattivi, ma di questo ne parliamo in modo più approfondito nel prossimo paragrafo.

Sii proattivo, e non reattivo

In questo momento, stai attraversando un periodo emotivamente difficile, e stai reagendo in base a quelle che sono le tue emozioni.

Probabilmente stai passando più tempo del normale a casa, oppure continui a spiare sui profili social della tua ormai ex, oppure semplicemente non hai voglia di far nulla.

Quando ci si trova in queste situazioni, è normale esser reattivi, ovvero vivere reagendo alle nostre emozioni.

La verità è che per smettere di soffrire per amore, bisogna essere proattivi, ovvero fare cose non come reazione alle nostre emozioni, quanto, al contrario, come causa delle nostre emozioni.

In sostanza, seppur ci sentiamo male, dobbiamo iniziare a fare le cose che sappiamo che è giusto fare, nonostante le emozioni che stiamo vivendo.

Ad esempio, quando una relazione termina, è bene sfogare il dolore nell’allenamento fisico.

Quindi, piuttosto che stare a casa, indossa la tuta e vai a farti una corsa. Anche se le tue emozioni ti spingono ad essere pigro e non far nulla a casa.

Vedrai come ti sentirai molto meglio una volta tornato a casa, proprio perchè abbiamo fatto seguire le emozioni alle nostre azioni, e non le azioni alle nostre emozioni.

Identifica razionalmente quello che ti fa stare bene, e fallo anche se non hai voglia di farlo.

Molti uomini ignorano questo punto proprio perchè pensano “sono sicuro che non mi farà stare bene”, senza mai però provare.

Ti capisco, perchè come ti ho detto, in realtà anche io ci sono passato.

Però la verità è che comprendere che le azioni sono la causa delle emozioni, e non le emozioni la causa delle azioni, mi ha fatto una netta differenza in positivo.

E lo stesso è stato con tutti gli uomini che hanno avuto modo di ricevere una consulenza da me.

Proprio per questo motivo, ripeto, identifica le cose che ti fanno stare bene e falle.

Anche se non hai voglia.

Falle contro la tua volontà.

Vedrai che dopo aver terminato l’attività, ti sentirai molto meglio.

Garantito.

Dacci dentro nella tua carriera

Ancestralmente, gli uomini sono coloro che hanno come scopo della vita la propria carriera e lo sviluppo personale, mentre le donne hanno come scopo della vita la famiglia.

Non si tratta di sessismo, semplicemente è come il mondo si evoluto.

Per un uomo la carriera lavorativa è fondamentale ed è quello che lo fa stare bene.

Proprio per questo motivo, se stai soffrendo per amore, è bene trasmutare questa tua rabbia in carburante per raggiungere ancor più obiettivi di carriera.

Puoi ad esempio pensare di iniziare a studiare per aumentare di grado nella tua azienda, puoi pensare di avviare una piccola attività secondaria al tuo lavoro, oppure puoi pensare di trasferirti da qualche altra parte ed iniziare un nuovo lavoro e finalmente dire addio al tuo lavoro sottopagato.

Non c’è niente di meglio che una carriera rosea per abbattere il dolore per la fine di una relazione.

Come ho detto proprio nel paragrafo precedente, sii proattivo e non reattivo.

Sopratutto quando si tratta di carriera.

Inizia a guardarti intorno a partire da adesso, analizza la tua situazione attuale e trova la migliore strada per te senza scuse del cavolo del tipo “eh, c’è crisi”, “eh ma il covid”, e cavolate simili.

Parlarne con quante più persone possibili

Noi umani siamo animali sociali.

Questo vuol dire che non siamo fatti per stare da soli.

Il nostro istinto è sempre quello di relazionarci con gli altri, e condividere cose.

Proprio per questo motivo che diversi studi hanno confermato che il miglior metodo per alleviare qualsiasi tipologia di dolore, è quello di condividere questo dolore con qualcun altro.

Se vuoi smettere di soffrire per amore, è bene quindi che inizi a frequentare quante più persone possibili, ed essere un libro aperto.

Non aver paura del giudizio.

Ripeto, sii un libro aperto.

Condividi le tue emozioni, le tue paure, e qualsiasi cosa che hai dentro.

Inoltre, il parere di diverse persone, è quello che più si avvicina alla realtà dei fatti.

Se sono molte le persone che ti dicono che è un bene che la relazione sia terminata, allora evidentemente è la verità dei fatti anche se in questo momento non lo accetti.

Tuttavia, in futuro ti accorgerai che le persone con la quale ti sei relazionato avevano ragione.

Avevano ragione semplicemente perchè in quel momento loro non avevano la mente pervasa dalle emozioni, come sta accadendo a te in questo momento.

Come prima, seppur è difficile, non isolarti.

Anzi, piuttosto cerca di incontrare quante più persone possibili, sopratutto persone dell’altro sesso.

Taglia i ponti e qualsiasi cosa che ti ricorda di lei

Probabilmente ti fa male sentire queste parole.

Tuttavia, per smettere di soffrire per amore, è bene tagliare i ponti ed eliminare qualsiasi cosa dalla tua vita, che direttamente o indirettamente ti ricordano di lei.

Potrebbe trattarsi di oggetti, luoghi, amicizie in comune, o quel che sia.

Per guarire dal dolore, il suo ricordo deve diventare sempre più piccolo, ed irrilevante.

Proprio per questo motivo che non puoi calcare ogni giorno la piaga con un qualcosa che ti riconduce a lei.

La piaga si risanerà solamente se la lasci guarire senza interferenze.

Se ancora non lo hai fatto, cancellala anche dai social, dalla rubrica, cancella le conversazioni e le foto.

Non ci deve essere niente che ti riconduce a lei.

Fa male sentire questo, lo so.

Tuttavia fallo ora, nonostante si tratta di una cosa che non vorresti assolutamente fare, e ti fa male solo il pensiero di doverlo fare.

Affronta il dolore e sentilo attraversare, tuttavia procedi comunque spedito nel fare quanto ti ho detto.

Soffrire per amore: conclusioni

Solo chi ha sofferto per amore può comprendere realmente il dolore che si prova.

Essi, anche gli uomini soffrono per amore, ed anche io ne ho sofferto in passato.

Questi sono i momenti giù della vita, di cui tutti affrontiamo.

Come ti ho detto prima, è bene accettarli questi momenti e comprendere che fanno parte del percorso.

Applicando questi concetti pratici puoi sicuramente alleviare il dolore provocato dalla tua ex, se poi hai bisogno di un consulto personalizzato per

Per alleviare il dolore, puoi sicuramente applicare i consigli che ti ho dato in questo articolo, se poi hai interesse a riconquistare la tua ex, ti consiglio di scaricare il manuale “Metodo Riconquista” dove ti rivelo tutto quello che devi sapere riconquistare la tua ex.

Scopri il "metodo riconquista" per  ritornare con la tua ex e ristabilire un rapporto duraturo

Il metodo testato e funzionante anche se lei non ne vuole più sapere di ritornare con te che ha permesso oltre a 200 uomini di recuperare la relazione in modo efficace in soli 21 giorni 

Lascia un commento