Home > Seduzione > Come attaccare bottone con una ragazza facilmente ed in 3 step

Come attaccare bottone con una ragazza facilmente ed in 3 step

Se hai notato una ragazza che interessa, sia in palestra oppure in ufficio dove lavori, vedremo in questo articolo come attaccare bottone con una ragazza e farlo con successo.

Prima di vedere quali strategie puoi utilizzare per iniziare a parlare con una ragazza sconosciuta, è bene comprendere alcuni concetti che ti permetteranno di aumentare le tue chance di successo e che devi assolutamente sapere prima di fare qualsiasi cosa.

Quello che devi sapere prima di attaccare bottone con una ragazza

Come abbiamo già visto in diverse occasioni, le donne quando si approcciano ad uno sconosciuto innalzano da subito le proprie barriere difensive.

Proprio per questo motivo che la prima cosa da fare è metterla a proprio agio.

Ad esempio, spero che non sia il tuo caso, ma mi capita di vedere molto spesso uomini che si fermano con la propria auto per strada cercando di attaccare bottone con le ragazze che camminano da sole.

Questo atteggiamento, per ovvi motivi, non farà altro che mettere una ragazza ad estremo disagio.

Seppur in misura minore, anche interrompere una ragazza mentre si allena in palestra può essere motivo per non sentirsi a suo agio quando ti avvicini.

Devi quindi sicuramente assicurarti di fare il possibile affinché l’approccio sia il più naturale possibile e avvenga nelle giuste condizioni.

Non puoi pensare di avere successo nell’attaccare bottone con una ragazza se l’ambiente non lo permette, perderai solo tempo e l’occasione di scambiarti il numero di cellulare.

Un altro punto da tenere a mente, è la sicurezza con la quale ti approcci.

Se tentenni, o non sei sicuro di te nelle tue parole, una donna se ne accorgerà, e probabilmente fallirai miserabilmente nel tuo intento.

Solitamente, l’insicurezza è sinonimo di mancanza di autostima, ed abbiamo visto come aumentare l’autostima in un apposito articolo che ti consiglio di leggere.

Solamente grazie alla sicurezza nel porti con una ragazza che riuscirai a convincerla a scambiarvi i contatti, dato che un uomo sicuro di sì, trasmetterà tranquillità ad una donna.

È inoltre importante tenere a mente che le donne apprezzano molto quando vengono approcciate, purchè fatto nel modo giusto.

Proprio per questo motivo che vedremo come approcciare una donna correttamente, grazie a questi 3 step che puoi applicare da subito anche tu per conoscere nuove donne.

Video Corso sulla Seduzione Gratuito

Scopri come puoi sedurre qualsiasi donna tu voglia, e quali sono i principi psicologici da governare per avere successo con le donne

Step #1: Trova l’occasione

Trovare l’occasione giusta per attaccare bottone fa nettamente la differenza.

Molti uomini, pur di iniziare una conversazione con una donna, si inventano scuse banali, del tipo “avresti da accendere?” oppure “sai l’ora?”, oppure ancora “vieni qui devo dirti una cosa” (quest’ultima la peggiore).

Una qualsiasi donna, ha ricevuto almeno una volta nella sua vita un approccio di questo tipo.

Come ti ho detto prima, alle donne piace essere approcciate, ma solamente quando viene fatto nel modo giusto, altrimenti sortisci l’effetto contrario.

Se quindi non trovi l’occasione giusta, e sai che rivedrai la ragazza che ti interessa, allora evita per questa volta, e riprova la prossima volta quando ci sono condizioni migliori.

Nelle relazioni, come ho detto in più occasioni, non bisogna mai andare di fretta, in quanto ci fa commettere errori e perdere opportunità interessanti.

Per aiutarti a trovare il giusto approccio, ti lascio con alcuni esempi vissuti realmente.

Attaccare bottone al supermercato

Alzi la mano chi almeno una volta ha visto una donna al supermercato davvero molto carina. Sono sicuro che anche a te è capitato di aver adocchiato una ragazza interessante che avresti voluto conoscere al supermercato.

Voglio raccontarti di un approccio avvenuto in un supermercato nel centro di Roma, mentre ero in trasferta per motivi di lavoro.

L’approccio fu tanto semplice quanto potente, ed il tutto avvenne dinanzi al frigorifero del supermercato.

Mi ritrovai in mano la panna da cucina, ed affianco a me c’era questa ragazza molto carina.

Osservai l’etichetta, alzai la testa, la guardai e gli dissi “Te ne intendi di carbonara?”.

Lei mi rispose di sì, ovviamente, essendo romana, ed io questo lo avevo previsto in quei pochi secondi.

Dissi io “Ci va bene questa nella carbonara?” – ovviamente prevedendo anche una sua reazione negativa, guai se ad un romano gli tocchi la carbonara!

Dopo il suo sguardo aggiunsi “Vabbè perdonami, sono napoletano, ma a quanto pare te ne intendi, come devo farla ‘sta benedetta carbonara?”.

Di lì a poco, iniziammo a parlare. E di come ho creato dialogo lo vediamo più avanti.

Attaccare bottone in palestra

Come al supermercato, anche in palestra c’è sempre la ragazza super figa di turno.

Eravamo nell’estate del 2019, prima che il covid rendesse difficile tutto, e c’era una ragazza nella mia palestra, con i tratti dell’est Europa che mi interessava molto.

Erano diversi giorni che provavo a trovare l’occasione per conoscerla, ma solo dopo alcune settimane riuscì a trovare l’occasione giusta per prendere il suo numero di cellulare.

Stavo facendo degli stacchi dove c’è la postazione per fare lo Squat, al che lei si avvicina e chiede quanto mi mancasse per liberare l’attrezzo.

Anche se non era vero, gli dissi che ci sarebbe voluto un po’, ma se voleva avrebbe potuto alternare.

Una volta che mi accennò un sì, gli chiesi di quanto peso avesse bisogno, e la aiutai a rimuovere il peso in eccesso.

Non appena finisce, nel mentre rimetto il mio peso, gli chiedo da quanto tempo si allenasse, dato che era capace di alzare una bella quantità di peso.

Da lì, iniziammo il dialogo che mi porta a scambiarci Instagram, ma di questo lo vediamo più avanti.

Attaccare bottone per strada

Attaccare bottone per strada, di giorno è mediamente più difficile, ma di sera può essere abbastanza facile, sopratutto nelle zone di movida notturna.

L’ultima volta che mi è capitato di attaccare bottone per strada, è stato solamente lo scorso venerdì sera, mentre mi trovavo in centro a Torino con degli amici.

Eravamo io ed altri due amici, e mentre parlavamo del più e del meno, notai tre ragazze alle prese con le foto.

Senza dire nulla ai miei amici, per non andare troppo aggressivamente su di loro, mi allontanai leggermente, e avvicinandomi alle ragazze chiesi se volessero un aiuto con le foto.

Dato che la situazione lo permetteva iniziai a scherzare sul fatto che io fossi un fotografo e che quindi avrebbero ottenuto il miglior risultato di sempre.

Dopo qualche foto, creai subito dialogo chiedendo in quale zona c’è più movida, dato che noi venivamo dal sud italia.

Dì lì a poi creammo il dialogo che mi ha permesso di ottenere il contatto su Instagram molto facilmente.

Step #2: Crea dialogo

Dopo qualche anno vissuto all’estero, ho notato che le ragazze italiane non amano l’approccio diretto.

Piuttosto, preferiscono quando ci giri intorno ad un qualcosa.

Negli Stati Uniti, l’approccio per attaccare bottone è più o meno così: “Hey, ti ho notato per strada e sei molto carina, mi dai il tuo numero?”.

In Italia questo approccio non potrebbe mai funzionare.

Quello che funziona in Italia è un approccio quanto più naturale possibile, non incentrato sulla mera conoscenza.

Dovrai quindi esser bravo a creare dialogo, e lo scambio di contatti deve essere quasi una risultante ovvia del dialogo appena intercorso.

Per aiutarti a comprendere meglio cosa intendo, riprendo l’esempio di quella volta che ho preso il numero di telefono da una ragazza mentre ero al supermercato.

Dopo che la ragazza mi ha spiegato come fare la carbonara, con la mia espressione gli faccio capire che sarebbe stato troppo complicato per me.

Piuttosto, avrei mangiato la carbonara in qualche ristorante in centro, e gli chiedo quindi qual è il miglior ristorante dove mangiare la carbonara a Roma.

Lei mi indica un ristorante in particolare, e dopo essermi fatto spiegare dove si trovasse, gli chiesi dove è la movida di solito al centro di Roma e dove lei uscisse di solito, in modo che dopo la carbonara sarei andato a bere qualcosa da qualche parte.

Dopo la sua risposta fu per me naturale dirgli “Dai, se questo weekend ci siete, ci becchiamo, dammi il tuo contatto su Instagram!”.

Dato che avevamo avuto una conversazione di ben cinque minuti, lei si sentiva abbastanza tranquilla a darmi il suo contatto Instagram, quasi come se fossimo già diventati “amici”.

Questo l’approccio che devi avere per riuscire ad ottenere un suo contatto in modo da risentirvi.

Nel caso della ragazza conosciuta in palestra, passammo a scambiarci Instagram in quanto passammo a discutere su cosa mangiare e su cosa non mangiare per tenersi in forma.

Arrivammo poi a parlare di integratori alimentari e gli consigliai un negozio vicino alla palestra dove lei potesse fare acquisti a buon prezzo.

Quando lei mi chiese il nome del negozio, piuttosto che dirglielo, gli inoltrai il profilo del negozio sul suo Instagram… ed ecco il suo contatto!

Step #3: Scambio dei contatti

Lo scambio dei contatti, come abbiamo già detto, deve essere la normale evoluzione della conversazione.

Durante l’approccio, dovrai fare in modo di metterla a suo agio e fidarsi di te, in quel poco di tempo che avete modo di parlare.

Inoltre, al giorno d’oggi, è molto diffuso Instagram e consideralo come mezzo di comunicazione preferenziale.

Questo social network viene visto come un qualcosa di meno personale rispetto al numero di cellulare, ed è quindi probabile che la ragazza ha una frizione minore nel darlo ad un estraneo.

Proprio quello è lo step più importante, questo step è solo la fatidica frase “Dai, se questo weekend ci siete, ci becchiamo, dammi il tuo contatto su Instagram!”, l’importante è il “lavoro” fatto prima di dirlo.

Paura del fallimento nell’approccio

Uno degli ostacoli che blocca gli uomo quando si tratta di conoscere nuove ragazze, è proprio la paura di ricevere un rifiuto, e quindi si tenta di trovare la migliore soluzione su come attaccare bottone.

Dopo aver letto questo articolo, hai tutto di quello che hai bisogno per approcciare una ragazza che interessa.

Ti basterà semplicemente applicare questi concetti.

Non devi lasciare che la paura ti immobilizza.

Riceverai dei rifiuti? Chi se ne frega!

È normale che una ragazza si rifiuta di darti il suo contatto se è fidanzata, e di certo non hai la sfera magica che ti permette di indovinare a priori se è fidanzata o meno, oppure semplicemente non è nel mood di conoscere nuove persone.

Ti ho raccontato tre miei casi di successo in questo articolo, ma è ovvio che ci sono stati di molti altri fallimentari, così come di altri ancora di successo.

Quando ho fallito un approccio, non ho dato affatto peso, perchè è normale che una ragazza rifiuta di dare un numero ad uno sconosciuto, fa parte del gioco.

Non puoi sapere quello che ha in mente questa persona con la quale ti stai approcciando.

Piuttosto, ti consiglio di lavorare su te stesso per migliorare le tue chance di successo con le donne, e per farlo ti consiglio di scaricare subito il mio manuale su come diventare un magnete per le donne:

Ti rivelo il metodo "magnetico" per attrarre a te qualsiasi donna desideri in poche settimane...

E se ti dicessi che dopo aver letto questo manuale e applicato i concetti che ti rivelo, saranno le donne a volerti al loro fianco? Questo è quello che è successo agli oltre 400+ uomini che hanno già scaricato questo manuale e messo in pratica queste potenti strategie di miglioramento personale

Grazie a questo manuale scoprirai cosa cerca una donna in un uomo, e cosa devi fare e non fare per riuscire a conquistare una donna facilmente.

Applicando questi concetti, sarai addirittura in grado di trovarti nella situazione per la quale una donna è interessata a conoscerti, più di quanto tu sei interessato a conoscere lei.

Lascia un commento

CORSO GRATIS: Come sedurre tramite messaggi efficacemente

INTERESSATO AD APPROFONDIRE? SCOPRI I PER-CORSI PREMIUM